Available courses


"Il corso FAD è aperto a tutti i dipendenti, per quanto concerne la definizione degli aventi diritto alla quota RAR 2022 si rimanda ai CIA che sono pubblicati nella sezione dedicata del sito aziendale."


Fruibile dal 12 settembre al 31 dicembre 2022

Il corso si prefigge l'obiettivo di dotare il personale della Dirigenza e del Comparto di ASST Pavia di un linguaggio comune e di una maggiore consapevolezza dei cambiamenti in atto nel SSN e SSR.



Il corso si prefigge l'obiettivo di far acquisire un insieme di conoscenza di base e competenze in merito ai principi fisici che regolano la Risonanza Magnetica Nucleare, le apparecchiature, le sequenze di studio e gli importanti temi della protezionistica e delle controindicazioni.


Il corso vuole fornire ai “preposti” un aggiornamento della formazione particolare aggiuntiva inerente la salute e la sicurezza sul luogo di lavoro in applicazione della normativa europea e una maggiore percezione del rischio nelle proprie attività lavorative così come previsto dall’Accordo della Conferenza Stato Regioni del 21 Dicembre 2011.



Le Infezioni Correlate all’Assistenza (ICA) costituiscono la complicanza più frequente e grave dell’assistenza sanitaria. I dati del Ministero della Salute indicano che in Italia ogni anno si verificano dalle 450,000 alle 700,000 infezioni in persone ricoverate e, complessivamente, un’ICA si verifica nel 4-7% dei ricoveri.

L’obiettivo nasce dalla necessità di sensibilizzare gli operatori sanitari sull’importanza della prevenzione e sull’impatto delle ICA sulla qualità dell’assistenza




La documentazione sanitaria rappresenta la fonte principale delle informazioni necessarie per garantire la sicurezza del paziente e orientare le decisioni sanitarie nella continuità delle cure.  La corretta compilazione, oltre a motivazioni di carattere giuridico/ legale, è indispensabile anche ai fini della rimborsabilità dei ricoveri da parte di Regione Lombardia.

Scopo dell’evento è soddisfare gli obiettivi assegnati dalla Direzione Strategica in tema di autocontrollo al fine di:

-           prevenire o identificare comportamenti di codifica e/o setting assistenziali inappropriati che comportano un mancato riconoscimento economico delle prestazioni e/o provvedimento sanzionatorio;

-         sollecitare le unità operative erogatrici al puntuale rispetto delle regole di codifica e all'appropriatezza del setting assistenziale per una corretta rappresentazione della casistica trattata;

-         migliorare la qualità della documentazione sanitaria e verificare l’aderenza ai protocolli aziendali.



Corso di formazione a distanza per l’accoglimento di pazienti vittime di violenza fisica e sessuale, per la gestione medica ed infermieristica in Pronto Soccorso e per l’avvio a percorsi di supporto.



Formazione a distanza finalizzata all’apprendimento della procedura per l’esecuzione degli esami tossicologici in Urgenza, siano essi di rilevanza clinica che richiesti da Autorità Giudiziaria.

Il corso ha l'obiettivo di promuovere una corretta alimentazione, di contrastare l'uso del fumo di tabacco ed i comportamenti additivi (alcol, droghe e gioco d'azzardo) e di promuovere l'attività fisica. Il programma WHP (Workplace Health Promotion) ha quale obiettivo prioritario promuovere l’adozione nei luoghi di lavoro di pratiche raccomandate al fine di renderli ambienti favorevoli alla adozione competente e consapevole di stili di vita favorevoli alla salute.



Il corso ha la finalità di formare gli operatori addetti ai videoterminali, sui rischi presenti e sulle corrette metodiche comportamentali nell’utilizzo in sicurezza di queste attrezzature, sviluppando, quindi, un’azione preventiva sul mantenimento dello stato di salute dell’operatore stesso.


Con questo corso si vuole fornire una conoscenza nelle procedure da attuare per la gestione del rischio biologico in ambito operativo ed emergenziale,  con riferimento al Decreto Legislativo 81/08, alle procedure aziendali, ai sistemi di protezione ed all’applicazione dei dettami del D.Lgs. 19.2.2014

Detto corso è stato individuato quale corso di formazione obbligatorio per le posizioni funzionali/profili professionali che non l’abbiano già svolto negli anni precedenti.

Il Servizio di Prevenzione e Protezione, con l’effettuazione di tali corsi, intende, come da normativa vigente, illustrare ai lavoratori, quali siano i rischi presenti in azienda   e gli accorgimenti adottati per contenerli, nonché l’esistenza ed il corretto impiego dei mezzi di prevenzione e lotta all’incendio. Si intendono altresì indicare quali siano i comportamenti a cui attenersi qualora si dovessero verificare emergenze intra ed extra ospedaliere con conseguente evacuazione.

A tale iniziativa parteciperanno in qualità di discenti anche tutte quelle figure lavorative aziendali che non rientrano nella definizione propria dell’art. 2 del D.Lgs 81/08 e s.m.i., ossia tutte le tipologie di contratto di lavoro e/o di apprendistato e di volontariato.

Il corso si attua in relazione alle novità introdotte in materia di formazione dall’”Accordo tra il Ministero del lavoro e delle politiche sociali, il Ministero della Salute, le Regioni e le province autonome di Trento e Bolzano per la formazione dei lavoratori ai sensi dell’art. 37 comma 2 del D. Lgs. 81/08 e s.m.i.”, Repertorio atti 221 del  21.12.2011.


Corso Fad relativo al Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione